Ottica a Torino

ottica torinoOgni giorno molte persone combattono contro la scomodità di dover portare occhiali da vista. Mi viene spontaneo chiedermi se hanno mai pensato di prendere in considerazione le lenti a contatto. Queste piccole amiche hanno cambiato la vita a molte persone grazie alla loro comodità e praticità. Sono utilissime anche per tutti quelli che, per colpa dei loro occhiali, non hanno mai potuto iniziare un’attività sportiva infatti sono adatte anche per chi pratica sport. Riescono poi ad eliminare tutti gli angoli ciechi che si creano indossando gli occhiali da vista. Recandovi in un centro ottica Torino i loro esperti vi accoglieranno con cortesia e professionalità e vi sapranno sicuramente spiegare, nel modo più accurato possibile, tutte le caratteristiche delle lenti a contatto.

Esistono molti tipi di lenti a contatto: giornaliere, mensili, annuali, progressive, colorate ecc… Molte lenti per molti tipi di occhi e preferenze. Ad esempio le lenti a contatto giornaliere, mi è stato spiegato dal centro ottica Torino, sono molto comode per un uso frequente in quanto hanno la durata di 24 ore, come sottolinea il nome, e si possono portare per tutta la giornata, dal mattino fino alla sera. Sono molto semplici da usare, in quanto basta scartare la confezione e applicarle, e gettarle via giunti al termine della giornata. Una loro caratteristica, molto apprezzata da chi le utilizza, è che non devono essere né pulite, né lubrificate, annullando completamente i rischi di infezione per la mancanza di igiene. Un altro tipo di lente a contatto molto apprezzato dai suoi utilizzatori è quello annuale. E’ vero che queste lenti hanno più bisogno di manutenzione rispetto alle prime: bisogna riuscire a conservarle perfettamente, usare il giusto lubrificante e lavarle con gli specifici additivi. Ma forse non tutti sanno che sono le uniche lenti che possono correggere più di un difetto visivo alla volta. E la qualità della vista migliora poiché riuscirete a mettere perfettamente a fuoco da qualsiasi distanza. Se volete saperne di più andate in un centro ottica Torino; qui troverete assolutamente tutte le risposte che state cercando.

Ortodonzia a Torino

Ortodonzia. L’apparecchio ai denti: consigli per denti più sani

 

Quando serve l’apparecchio ai denti e perché? L’apparecchio ai denti, che per la maggiore usano i bambini, serve per allineare i denti e quindi favorire una corretta masticazione, ma soprattutto formare delle arcate dentarie lineari. Si è infatti scoperto che quando i denti sono storti possono portare a tutti altri problemi che sembrerebbero non collegati ai denti. Come ad esempio forti emicranie, mal di testa cronici ed altri disturbi.

 

Come è fatto un apparecchio ai denti?
L’apparecchio è formato da degli attacchi di metallo che vengono messi sui denti.
Ci sono poi le bande, ossia degli anelli che vengono invece messi sui denti posteriori. I fili poi vengono messi tra i denti, e le legature sono degli anelli elastici che hanno la funzione di bloccare il filo agli attacchi sopra descritti. La barra palatale invece è un arco che unisce le bande applicate sui denti posteriori.

Tutte questa architettura serve ad esercitare una minima pressione sui denti e a raddrizzarli in caso di denti storti. Dopo aver montato l’apparecchio per la prima settimana si sente infatti un fastidio. Questo può essere più o meno grave a seconda dei casi ma può essere comunque alleviato da un antidolorifico.

Ogni volta che si va a lcontrollo presso il nostro studio dentistico torino poi il medico Dott. Silvestri stringe ancor di più l’apparecchio per passare ad una fase successiva della cura, ed è per questo che spesso dopo la visita di controllo spesso alcuni pazienti accusano dolore o fastidio. Ricordati di fissare il tuo prossimo appuntamento dal dentista a torino su silvestristudioodontoiatrico.it.

È possibile poi che l’apparecchio ai denti produca delle escoriazione o degli arrossamenti sulle guance. In quel caso è possibile utilizzare una cera per apparecchi ai denti, la si compra tranquillamente in farmacia e la si usa per coprire la parte dell’apparecchio che punge o che crea il fastidio. Se il fastidio non si riduce bisogna chiamare il medico e magari cambiare apparecchio. Spesso molti pazienti si spaventano perchè la lingua assume la forma della barra palatale, ma è normale e soprattutto non è una cosa permanente anzi va via appena si toglie l’apparecchio ai denti. Per chi deve indossare l’apparecchio ai denti ecco alcuni consigli su come spazzolare i denti.

In primo luogo c’è da dire che l’apparecchio favorisce l’accumulo della placca ed è quindi necessario dedicare maggiore attenzione alla pulizia dei denti. Quando si indossa l’apparecchio è necessario quindi spazzolare i denti con calma ed usare anche o scovolino interprossimale o il monociuffo, servono per pulire nello spazio lasciato tra i vari elementi dell’apparecchio. Oltre a questi due strumenti è importante anche usare il filo interdentale per togliere eventuali residui di cibo tra un dente e l’altro. È preferibile poi completare la pulizia anche con il collutorio. Per chi indossa un apparecchio ai denti è necessario poi evitare determinati cibi come i dolciumi in primis, ma anche i cibi con consistenza dura come le nocciole, le croste varie e il torrone. È indispensabile poi non cercare di addentare i cibi duri ma spezzarli in piccoli pezzi per consumarli con calma e facendo più attenzione.

Linea Porte a Torino

serramenti pvcLinea Porte è una azienda storica di Torino, specializzata ovviamente in porte e serramenti in genere. Il suo affacciarsi sul web è motivato dalla volontà di mostrare al mercato la qualità dei suoi prodotti, completamente personalizzabili, difatti le loro creazioni sono innanzitutto rivolte ad architetti ed interior designer che cercano un’azienda capace di rendere solido ciò che fino a poco prima era solo un’idea o un disegno. I lavori sono effettuati con ogni tipo di materiale adesso disponibile per il mondo delle porte blindate Torino, dal classico legno, all’ottimo alluminio all’innovativo PVC. Gli oltre 40 anni di mestiere di dell’azienda, hanno consentito di sviluppare una forte esperienza nel campo dei materiali per i serramenti, fornendo così una conoscenza specifica su pregi e difetti di ognuno di essi. Il cliente, che sia un professionista o un semplice cittadino che sta chiedendo delle finestre alla Linea Porte, sarà delucidato su tutti gli aspetti e tutti i pro ed i contro di ogni materiale, così da consentirgli una scelta oculata e mirata sulla tipologia di materiale da usare per i suoi serramenti. Oggi quelli che vanno per la maggiore sono sicuramente i serramenti PVC Torino, questo grazie al basso costo ed alla facilissima manutenzione di questo innovativo materiale di costruzione. Il PVC infatti risente poco o niente del passare degli anni, ed è inoltre molto facile da tenere efficiente e pulito. Allo stesso tempo però dà un po’ un tocco assai moderno alla finestra, stonando quindi se l’abitazione in cui viene installato è invece in stile più classico. Linea Porte ci ha mostrato anche serramenti in materiali compositi, o in PVC con effetto legno, per far in modo da coniugare sia la grande economicità e facilità di manutenzione del PVC che l’indiscusso fascino ed appeal del legno, che se viene usato da migliaia di anni come materiali per serramenti, senza mai essere rimpiazzato completamente, un motivo ci dovrà pur essere! Per maggior informazioni potete visitare direttamente il loro sito web all’indirizzo lineaporteinfissi.it

WILSON BURN, LA NUOVA LINEA

wilson burnRacchette da Tennis…mai sentito parlare delle Wilson Burn? Già dal nome richiama la potenza che tutti I giocatori sognano: la linea di racchette Wilson Burn è l’ideale per tennisti di livello intermedio e anche più alto che preferiscono il gioco da fondo campo, e sono anche un ideale compromesso per il rapporto qualità/prezzo, con gli e-shop che vendono queste racchette scontate anche del 30 percento portando il prezzo medio di mercato da sopra i 200 euro a sotto i 150 euro per la racchetta tennis top della gamma, la Wilson Burn 100 (o, se preferite, la Wilson Burn 100 S).

La Wilson Burn 100 è una racchetta che può essere indicata per chi ha difficoltà con la spinta, grazie alle sue caratteristiche tecniche e soprattutto al telaio. 303 grammi di peso, un profilo di tipo allargato che può spingersi fino a 25 centimetri, un’importante rigidità legata all’utilizzo della grafite per la sua fabbricazione. Nonostante ciò, è una racchetta che predilige la velocità alla rabbia, che sotto rete si comporta alla grande in tocco, e che fa guadagnare circa un metro e favorisce il controllo dei professionisti con un po’ di top spin quando questi scarseggiano per quanto riguarda la potenza.

Non a caso, la Wilson Burn 100 è scelta dal numero 4 del mondo attuale, il tennista giapponese Kei Nishikori, dieci titolo nel suo palmares, il primo dei quali vinto ad appena 18 anni nel circuito ATP quando nel ranking era timidamente 244simo. Era l’11 febbraio del 2008 quando Nishikori, appena maggiorenne, batté James Blake conquistando il trofeo di Delray Beach.

Nishikori forse non può contare sull’atletismo di Federer e Nadal, proprio per questo il “valore aggiunto” di una Wilson Burn 100 lo aiuta ad imporsi (dall’alto del suo metro e settantotto centimetri) nelle gare che contano. Sopperendo con la sua racchetta alle carenze mentre per natura è dotato di un’ottima velocità di spostamento.

Sul sito TennisDanieli.com potete trovare anche la serie di racchette della Pro Kennex

Il Quadrifoglio Antifurti

antifurti torinoIl settore degli antifurti per la casa e per le società è sempre in fermento e in evoluzione. E’ facile infatti immaginare come il progresso tecnologico che investe i nostri computer e gli smartphones sia determinante anche per migliorare e rendere più fruibili e completi gli impianti antifurto di casa. Pensando a solo 20 anni fa, quando alla meglio c’era un allarme sonoro in alcune case italiane, sembra assurdo che oggi invece sia semplice realizzare un impianto di videosorveglianza intelligente, comandabile e visionabile a distanza tramite pc o o dispositivi mobili. Ma così come per cellulari e computer, questa ondata di tecnologia ha portato ad una difficoltà di scelta da parte dell’utente, così per gli antifurti sono necessarie delle competenze sicuramente non comuni per scegliere l’apparato più adatto alle proprie esigenze. Per questo motivo nasce il portale di antifurti torino che cerca di fornire informazioni su scelta ed installazione di impianti antifurto, videosorveglianza dvr e tanto tanto altro. La società che ha pensato questo sito è di Torino e come è logico pensare per gli utenti della città e provincia offre un servizio di assistenza ed installazione a domicilio, tuttavia abbiamo trovato il sito molto utile anche per chi è solo alla ricerca di informazioni e prezzi su questi avvenieristici sistemi. Putroppo anche l’altro “lato” col passare degli anni si è dotato di strumenti elettronici sempre più sofisticati, quindi è necessario essere sempre al passo coi tempi e con le nuove tecnologie per avere una sistema che offra una sicurezza adeguata. Comandare una casa e il suo sistema antifurto tramite smartphone pensate sia sicuro oppure offre ai malfattori un’altra via di accesso silente per mettere fuori uso il sistema? La risposta sicuramente non è semplice, e voi avete protetto la vostra casa o il vostro ufficio? Che tipo di antifurto avete utilizzato? Fatecelo sapere nei commenti di questo post!

Bottega Artigiana di Cornici a Torino

cornici torinoContinua il nostro viaggio nei lavori “di un tempo”. Abbiamo parlato di tanti tipi di artigianato, adesso è la volta di un prodotto presente in ogni casa italiana, ovvero le cornici. E difficile pensare ad un quadro senza una cornice, o a un bello specchio in un ingresso o in un salotto di una casa senza la sua cornice, ed infatti è per questo che la Bottega Della Cornice di Torino continua il suo lavoro da tantissimi anni, migliorandosi sempre di più e producendo rigorosamente in Italia le proprie cornici che vanno ad impreziosire le case degli italiani. Da oltre 30 anni infatti questa piccola realtà molto conosciuta nella città di Torino produce cornici di ogni tipologia, classiche e moderne, adatte a tutte le esigenze. Sono disponibili cornici su misura a Torino o anche un servizio di restauro di cornici antiche, per chi abbia qualcosa che è più di un semplice oggetto e voglia conservarlo per un valore storico o semplicemente affettivo. Sul loro sito web sono caricate tantissime (pure troppo!) foto di cornici realizzate, tra le quali è possibile scegliere la propria, ma non solo, è ancora possibile inviare la foto di cosa si vuole incorniciare e ricevere poi come preventivo una elaborazione grafica del proprio oggetto (Quadro, Specchio o quel che sia) incorniciato con la cornice scelta da voi. Un servizio sicuramente simpatico e utile per chi non abbia il tempo o abiti troppo lontano dalla sede della “Bottega della Cornice” di Torino per recarsi fisicamente in negozio e toccare con mano la bontà e la qualità della merce. Per maggiori informazioni su questa bottega artigiana di cornici Torino, vi rimandiamo direttamente al loro sito internet, dove oltre alle fotografie potrete trovare informazioni sull’attività ed ovviamente i modulo di contatto per richiedere informazioni sui prodotti e servizi o inviare le vostre foto per le elaborazioni bottegacornice.it

Riparazione del parabrezza auto

oscuramento vetri torinoOggi parliamo di vetri auto, e più specificamente di parabrezza. Sono tantissimi infatti ogni giorno, i parabrezza che vengono rotti o comunque danneggiati dal “guidare di tutti i giorni”. Il parabrezza infatti è sicuramente il cristallo più esposto di tutti quelli presenti in un’automobile, Già in condizioni ideali, se solo si pensi alla pressione d’aria che preme sul parabrezza, ci si può immaginare a quali forze sia sottoposto ogni giorno, senza considerare che ogni detrito (come una piccola pietra che viene involontariamente “sparata” dalle ruote di un mezzo che ci precede) il 90% delle volte impatta proprio sul parabrezza. Per questo motivo sono tante le aziende che dedicano servizi specifici a questo particolare vetro della nostra automobile. Abbiamo conosciuto Ricoglass, azienda esperta in riparazione parabrezza Torino, che ci ha spiegato un po’ i vari casi che si possono verificare in caso di rotture del parabrezza. I casi, principalmente sono due, anche se in realtà ogni danneggiamento va trattato come un caso separato, banalmente possamo semplificare il tutto in 2 tipologie.

  • Parabrezza con una crepa inferiore a 4cm
  • Parabrezza con una crepa superiore a 4cm o danneggiato più seriamente (buchi ecc)

Nel primo caso, si può di solito intervenire iniettando una speciale resina, che non solo rende il parabrezza resistente ed affidabile come era prima, ma va anche a riempiere in maniera perfetta la crepa che si è creata, facendo anche quasi scomparire esteticamente il danno sul nostro parabrezza

Nel secondo caso invece, è necessario sostituire interamente il parabrezza, operazione che deve assolutamente essere eseguita da personale specializzato, al fine di garantire una tenuta perfetta (il parabrezza è incollato) ed evitare nella maniera più assoluta gli spifferi d’aria o peggio infiltrazioni d’acqua nell’abitacolo.

Con Ricoglass inoltre abbiamo parlato anche delle famose del servizio di oscuramento vetri Torino, realizzato in sede per tutte le vetture. Sono sempre più infatti i clienti che decidono di optare per un oscuramento dei vetri posteriori (ricordiamo che oscurare il parabrezza è vietato dalla legge) per privacy o semplicemente per estetica. Questo viene realizzato con delle speciali pellicole di altissima qualità, garantite per ben 10 anni, che una volta installate sono assolutamente invisibili ad un occhio non allenato. Oltre ad una questione di privacy queste pellicole hanno anche un punto a loro favore sulla sicurezza, infatti in caso di rottura del vetro, i pezzi non vengono dispersi in abitacolo ma restano attaccati alla pellicola, impedendo di ferire gli occupanti. Maggiori informazioni sul sito web ricoglass.it

Quando l’assistenza elettrodomestici è casalinga

Parliamo oggi di una azienda napoletana che si è specializzata in tutto ciò che è elettrodomestici e riparazione ed assistenza degli stessi, la ditta Pastorini di Eduardo Pastorini. E’ incredibile come ancora oggi, nel boom della globalizzazione e dei grossi centri commerciali, ci siano delle imprese come quella di Pastorini che riescono letteralmente a mettere in crisi le grosse catene di negozi con forse la più semplice delle attenzioni da dare al cliente: assistenza elettrodomestici napolil’assistenza. Perchè diciamoci la verità, vendere infondo è un qualcosa di semplice, basta avere il prezzo ed i giusti fornitori alle spalle, mentre dare assistenza ai clienti, riparando un guasto ad un elettrodomestico in pochissimo tempo e con i componenti originali non è cosa da tutti. Ed è proprio su questo che si forma la forza di Pastorini, che specializzato in assistenza di piccoli elettrodomestici Napoli fornisce ai propri clienti un servizio impeccabile, sia per la riparazione in sede degli elettrodomestici sia per riparazioni a domicilio. Non c’è settore e tipologia di elettrodomestici dove la ditta Pastorini non abbia una divisione specializzata pronta ad intervenire e risolvere il problema in brevissimo tempo. Avere degli elettrodomestici fuori uso può comportare dei disagi più o meno gravi all’interno di una abitazione, questo Pastorini lo sa bene e fa della velocità di intervento e di riparazione il suo cavallo di battaglia. Un esempio di intervento a domicilio può essere quello dell’assistenza forno, il più delle volte infatti i forni sono degli elettrodomestici dal funzionamento abbastanza semplice ed è semplice intervenire e risolvere il guasto, salvando magari la cena con gli amici (perchè i guasti accadono sempre nei momenti peggiori!). Ci piace dare voce e visibilità a queste piccole realtà che potremmo quasi definire “artigianali” e che tanto  fanno il bene del nostro paese, dimostrando che il vero made in Italy è vivo e vegeto con tutta la sua qualità, con professionisti competenti ed esperti al servizio della clientela. Ecco perchè tanti oggi scelgono ancora i negozi come Pastorini per acquistare i propri elettrodomestici.

Il mondo degli psicologi, entriamo noi nelle loro teste!

Il mondo degli psicologi e psicoterapeuti Torino è spesso un po’ misterioso e non ben conosciuto dalla massa, c’è infatti chi considera il mestiere dello psicologo e dello psicoterapeuta un mestiere quasi “finto” che non porta reali benefici alla vita di tutti i giorni. E’ davvero così? Pare proprio di no. Ci sarà capitato sicuramente di sfogarci con un nostro amico o conoscente semplicemente parlando e venendo ascoltati, avendo poi una situazione di benessere dopo una lunga chiacchierata. psicologa bongiovanniEppure dall’altra parte non avevamo che una persona che ci stava ascoltando. Ciò che ci hanno detto i due giovani professionisti di Torino che abbiamo conosciuto, è quanto mai veritiero. Infondo lo psicologo non è altro che un “migliore amico professionista” grazie al quale possiamo parlare e liberarci dei nostri pesi e pensieri quotidiani, in un percorso guidato fatto di lunghe chiacchierate. Lo psicologo Torino Andrea Dulicchio dopo averci dato questa visione del mondo della psicologia e della psicoterapia ci ha davvero lasciato con la bocca aperta. Sono tantissime ormai le persone che si rivolgono a questi specialisti, questi professionisti della comunicazione e dell’ascolto, per migliorare la qualità della propria vita e per liberarsi di alcuni problemi che magari sono stati causati da traumi o da eventi della vita. La collega dello studio Costruttivamente, la psicologa Torino Francesca Bongiovanni, ci spiegava che spesso sono proprio questi eventi a spingere le persone a rivolgersi al loro studio, eventi come la perdita di un parente o di un familiare stretto, un aborto forzato o semplicemente la fine di una relazione coniugale, che in taluni casi può davvero degenerare e portare a problemi gravi come la cronaca di tutti i giorni purtroppo ci insegna. Riconoscere di non star più bene con se stesse e di rapportarci con negatività alla vita di tutti i giorni è il primo segnale di allarme che può farci capire che si ha bisogno dell’aiuto di uno specialista. Cogliamo l’occasione di ringraziare lo studio di psicologi di Torino “Costruttivamente” per la piacevole chiacchierata (saremmo stati psicoanalizzati anche noi? Chissà!) e vi invitiamo a visitare il loro sito internet per maggiori informazioni all’indirizzo www.studiopsicologitorino.it

Disturbi alimentari e dieta

dietista torinoAl giorno d’oggi, sempre di più si sente parlare di disturbi alimentari, diete, attività fisiche scarse e di tutti i problemi correlati che queste pratiche sempre più diffuse portano nel tempo. Il mondo del fitness, così come la necessità di raggiungere uno stato di forma psicofisico eccellente non solo per ragioni estetiche ma anche e soprattutto per questioni di salute, sono argomenti dibattuti sempre più, e che stanno entrando nella consapevolezza e nella conoscenza “media” di tutti gli italiani. Troppo spesso però il raggiungimento di un obiettivo (che sia il dimagrimento o il potenziamento fisico) sono cercati in maniera errata o cmq non perfetta da persone che dopo una rapida informazione, pensano di aver acquisito le competenze necessarie per un ottimo “fai da te” nel settore. Niente di più sbagliato. Infatti tutte le persone sono diverse tra loro, ed un metodo di “lavoro” che ha funzionato con una, non è detto funzioni con un’altra. Per questo motivo i centri abilitati alla cura dei disturbi alimentari e per il controllo dell’alimentazione, sono sempre più frequenti sul territorio italiano. Abbiamo conosciuto il centro Libenter, specializzato nella cura dei disturbi alimentari Torino. E’ stato facile quindi, con la loro collaborazione, capire la situazione attuale di tutti coloro che sono alla ricerca estenuante di un miglioramento fisico, o che hanno un rapporto tormentato con il cibo. Il rischio di apportare più danni che benefici al proprio corpo, praticando diete scellerate e prive di fondamenti scienfici, è alto, soprattutto tra i giovanissimi e le giovanissime che pensano che privandosi totalmente del cibo, si possa ottenere un dimagrimento rapido e fatto bene, nulla di più sbagliato. Parlando con la dietista Torino del centro Libenter abbiamo capito quanto sia importante affidarsi a chi ha dedicato la propria vita a studiare l’argomento per eseguire una cura efficace e sicura. Creare degli scompensi gravi è molto più semplice di quanto si possa pensare, mangiare è un’attività vitale per il nostro corpo e deve essere effettuata sempre con criterio. La ricerca di un miglioramento è comprensibile e da apprezzare, ma deve essere sempre ricercata con l’aiuto dei professionisti. Altre informazioni sul ricchissimo sito web di www.centrolibenter.it